venerdì 9 maggio 2008

MAMMUZZA BEDDA di Armando Carruba

Questa è la mia famiglia. Foto anno 1958: da sx a dx - Io, papà 1897/1974, Gerlando 1939/1990, mamma Fany 1906/1981, Luigi 1928/2001, Antonietta 1932/1995, Giusella 1924/2001. MAMMUZZA BEDDA
Mammuzza bedda, oi è la to' festa!
tu nun ci sì, 'i tia sulu resta
'u riordu dde' to' 'nsignamenti
senza chisti, 'a me' vita è nenti.
'U nicu crisci beddu, intraliggenti
senti chi cumminò stu gran birbanti,
dumannò propriu aieri matina:
Papà ma unn'è 'a to' mammina?
In celu - dissi - unn'è ca cc'è Gesù
e di stu discursu nun ssi parrò cchiù.
Oi 'nto jardinu chgghìu 'na rosa
e l'attaccò 'a cura dda' cumeta
ppi falla abbullari 'nzinu 'o celu
accussì avevi 'n ciuri in donu.
Ma 'a cumeta, ca cura pisanti
furriò, si ruppi in su l'istanti...
dda rosa si spampinò tutta para
'n corpu 'i ventu 'a purtò luntana.
'A vistu pà? mi dissi ccu amuri,
tutti 'i mammi 'n celu hanu 'n ciuri!
Armando Carruba

10 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao Armando
volevo lasciare un commento a Bianca,ma non è stato possibile,lo lascio a te,per lei.
Bianca carissima,è un vero piacere leggerti,hai scritto una bella poesia,semplice,ma efficace,come piace a me. Nelle tue parole mi ci specchio e rivedo mia madre,infatti lei era così. Grazie Bianca.
vi abbraccio con affetto Mariù
a prestissimo....in sicilia.ciao

Anonimo ha detto...

Armando
eravate una splendida famiglia,ma i beu ricordi non svaniscono mai.
ciaooooo Mariù

ANTEAS Cenacolo poetico dialettale ha detto...

Grazie Mariù e un salutissimo ad Alfredo, naturalmente ci vedremo quando in estate fate una capatina nella vostra Sicilia!
Ciaooo!
Armando

Anonimo ha detto...

Carissimi Armando e Bianca,ho provato una grande emozione leggendo le frasi delle vostre poesie dedicate alle vostre rispettive MAMME, poi scritte in dialetto siciliano ti dano piu emozione.Bella anche la foto dove ritrae tutta la famiglia,chissà quanti ricordi racchiusi in quella foto.
Un abbraccio affetuoso a voi tutti in famiglia.Nina

ANTEAS Cenacolo poetico dialettale ha detto...

Grazie Nina! un saluto affettuoso alla tua simpaticissima famiglia e a tua figlia Deborah !
armando

Anonimo ha detto...

Armando vedo che altri mi hanno preceduto nel desiderio mancato di mettere un commento alla bella poesia di Lina.
Nella tua e nella sua poesia c'è il ritratto delle nostre mamme, le mamme forti e tenere che hanno saputo inegnare la generosità ai figli se, da quella rosa trascinata dal vento il figlio piccolino riesce a dire che tutte le mamme riceveranno un fiore. ciao. claudia

Simone ha detto...

Carissimo Armando, hai avuto una bella idea per celebrare la Festa della mamma. Ho letto con piacere le poesie della piccola antologia da te realizzata; tutte sono cariche di sentimento, anche se c’è quella più ispirata e quella meno ispirata.
La tua poesia è una bellissima fiaba in versi. Splendida l’immagine dell’aquilone che porta in alto il fiore e dei petali che si disperdono nel cielo.
E’ struggente la fotografia dei tuoi familiari, che non ci sono più. Rivolgere il pensiero, in un giorno di festa, alle persone care scomparse, per legare il passato al presente, è un’antica forma di religiosità che, purtroppo, si va perdendo. Tu, che del passato ami i valori più alti, hai voluto farlo in occasione di questa festa.
Ho apprezzato molto anche la poesia di Oreste Reale. E’ valida nel suo insieme, ma le immagini delle sorelle ciarliere, alle quali si rivolge la madre, colta fra luce ed ombra, e del bambino che si rifugia nel seno della mamma sono, a mio giudizio, di alto livello poetico.
Ho appreso solo oggi che anche Bianca scrive poesie. Mi sono piaciuti i suoi versi, soprattutto quelli finali.
Complimenti e saluti cari a te, a Bianca e ai tuoi amici di Anteas. Simone

Anonimo ha detto...

Un uccellino mi aveva detto di questa tua bellissima poesia (bella anche quella di Bianca). Ho voluto constatare di persona ed apprezzo sempre più la tua sensibilità di poeta. Un fraterno abbraccio caro Armando dal tuo "concorrente" Fefé

ANTEAS Cenacolo poetico dialettale ha detto...

Che dire? GRAZIE amici !

armando

il siciliano di francia ha detto...

CIAO ARMANDO CON UN PO DI RITARDO E MEGLIO TARDI CHE MAI UNA BELLA FAMIGLIA CHE TI ONORE CIAO COLUCCIO