lunedì 26 maggio 2008

LEGGENDE DI SICILIA - Il fiume di latte

A Catenanuova in provincia di Enna, ed esattamente in contrada Cuba, esiste un'antica masseria che in passato fungeva anche da albergo e stazione di posta. Una lapide sotto il balcone ricorda che in quella stazione pernottarono un re e una regina e il poeta tedesco Wolfgang Goethe con l'amico e pittore Crisoforo Kneip. La coppia regale vi pernottò nel 1714 per via di un espediente del cavaliere Ansaldi di Centuripe, il proprietario della masseria - albergo, che volendo ossequiare personalmente il re Vittorio Amedeo II di Savoia, re di Sicilia dal 1713, e la regina Anna d'Orleans, quando il corteo reale era nei pressi della sua masseria, ordinò ai suoi dipendenti di versare nel torrente vicino tutto il latte che avevano munto. Il re fu avvisato dalle sue guardie dello strano liquido del torrente e, incredulo, volle assaggiare di persona. Il cavaliere Ansaldi a quel punto, svelò il mistero e ammise di aver fatto tutto per il desiderio di conoscere i reali di persona. Il re divertito lo accontentò ed, anzi, prima della partenza nominò Ansaldi Capitano onorario delle guardie reali.

1 commento:

online gambling ha detto...

Have effort in writing this blog.